Biografia

Il 1 febbraio si duole col cardinal nipote Antonio Barberini per il mancato effetto delle sue missive a Roma. In maggio tenta di scongiurare con dei riti propiziatori i presagi astrali funesti connessi a un’eclisse prevista per il 1 giugno; all’alba del 21 maggio muore, circondato dai confratelli. Viene seppellito come semplice frate nella fossa comune. Nel 1795 la Rivoluzione abbatter├á il convento dei domenicani utilizzando il suolo per un mercato.

Indice

´╗┐